Recensione: COSMO – Cosmotronic ***

Forte della grande attenzione ricevuta con L’ultima festa, dopo due anni Cosmo ritorna prepotentemente con questo doppio album in cui miscela (ed esalta) con sapienza il suo mix fra cantautorato italiano, indie e EDM. Il risultato è positivo su moltissimi aspetti e sebbene il disco non incolli sempre l’orecchio all’ascolto, l’innegabile capacità di miscelare i suoni e di architettare le liriche, lo rende omogeneo, piacevole e d’impatto. L’impressione generale è che questo album sia un passo importante verso la consacrazione a pieno titolo nel panorama pop. E ne avrebbe pieno diritto.

PEZZO MIGLIORE: Animali
MA ANCHE: Turbo, Ivrea-Bangkok, Quando ho incontrato te

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: