2016

SC16

Dopo anni di sperimentazioni, la Summer Compilation 2016 prende le sembianze di una raccolta completa che spazia dai nomi più in voga del mercato discografico fino a quelli di nicchia che meriterebbero maggiore attenzione.

Oltre ai grandi ritorni di artisti dimenticati dal pubblico italiano come gli Hooverphonic,  i Dandy Wharols o i Temper Trap. C’è l’esordio estivo dei DNCE con Cake by the ocean, l’inglese Jake Bugg con uno dei suoi pezzi con più groove in assoluto, la sottovalutata Gimme the love, MØ, Alan Walker, Sigala, John Newman e ben due pezzi degli scatenati One Republic.

Il resto degli artisti presenti in tracklist sono sconosciuti ai più, ma chi ci segue sa bene che Summer Compilation non cerca solo la musica dei grandi numeri, ma anche quella che non vi faranno ascoltare in radio e che, nonostante questo, può donare positività alle vostre giornate estive. Ecco allora comparire i Savoir Adore, i Glass Animals, i Miike Snow, gli Handsome Ghost. Che siano dei one-hit wonder o no non ha importanza, l’Estate 2016 è stata segnata innegabilmente dai loro nomi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: