2011

 

SC11.jpgDopo un anno di “riposo”, la Summer Compilation torna confermando la vecchia formula doppia compilation pop+dance, ma con grandissima novità dal punto di vista della selezione. Se i fratelli Gallagher (Noel solista, Liam con i Beady Eye), Coldplay, Adele, Kaiser Chiefs e Nicky Minaj sono nomi che dir noto è persino riduttivo, ecco spuntare The Vaccines, The Joy Formidable, Death Cab for cutie, Guillemots, The Wombats, The Naked and famous, Wildbeasts, All the young. È la meno commerciale fra tutte le Summer Compilation, questo è fuori discussione, ma è quella che ha rappresentato il punto di svolta verso la ricerca di nuovi suoni in un panorama differente.

Sul versante dance è l’anno delle hit planetarie come Sun is up di Inna, S&M dell’inedita coppia Rihanna-Britney Spears o Mr. Saxobeat della rumena Alexandra Stan (presentata anche con l’altro brano Get back). David Guetta, lanciatissimo con l’album Nothing but the beat, ci va giù pesante con Where them girls at? e per chiudere in bellezza ci pensa Afrojack che cala l’asso con la strepitosa Take over control.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: